La nostra politica ambientale

Politica ambientale Ristorante La Stua Levico Terme

 

 

La famiglia Piccolo, che gestisce il ristorante La Stua dal 1999, nel corso degli anni si è impegnata a soddisfare le esigenze dei propri clienti migliorando la qualità offerta. Questo nella convinzione che oggi  la gestione di una piccola o grande impresa, non possa sottovalutare l’aspetto ambientale in quanto bene primario appartenente a tutti.

L’obbiettivo di questa scelta è quello di andare oltre gli obblighi imposti dalle leggi, cercando nel nostro piccolo di portare avanti scelte e modalità che consentano di prevenire e ridurre l’impatto ambientale che ha la nostra azienda:

  • ottenendo il marchio di qualità ambientale “ECORISTORAZIONE TRENTINO” rilasciato dalla Provincia Autonoma di Trento ai ristoratori che dimostrano di attuare azioni per salvaguardare l’ambiente e la riduzione degli impatti ambientali correlati alla propria attività.

  • promuovere, presso i principali portatori di interesse, l’impegno e la politica ambientale del nostro ristorante in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento adottando azioni di sensibilizzazione alle tematiche ambientali nei confronti dei nostri clienti e cercando di stimolare il cliente ad adottare comportamenti virtuosi per creare una generale cultura della sostenibilità: partendo dal settore dei servizi per arrivare a tutta la comunità locale.

  • scegliere soluzioni ecosostenibili, come l ‘illuminazione del locale con lampadine a risparmio energetico, la raccolta dell’acqua piovana per annaffiare l’orto dedicato alle verdure per il ristorante esclusivamente con annaffiatoio…

  • inserire nel nostro menù una maggiore quantità di prodotti locali scegliendo aziende agricole vicine a noi, dando spazio ai piccoli agricoltori locali.

  • Inserire nel nostro menù prodotti biologici certificati: sostenendo un metodo di coltivazione rispettoso dell’ambiente garantiamo una migliore protezione delle risorse naturali e della biodiversità, nonché un maggior benessere degli animali.

  • Inserire nel menù alimenti di lontana provenienza con marchio Fairtrade che certifica, che i prodotti provenienti da Paesi esteri, hanno subito dei metodi di lavorazione che non hanno inciso negativamente sui diritti dei lavoratori assicurando il rispetto dei diritti etico-sociali dei lavoratori.

  • Rinunciare alle “confezioni monodose” con la finalità di eliminare dal ristorante tutti quei prodotti imballati in monodose con beneficio ambientale della riduzione della domanda di risorse rinnovabili e non rinnovabili e allo stesso tempo la riduzione della produzione di rifiuti.

  • servire ai nostri clienti acqua dal rubinetto in brocche e vino sfuso permettendoci di ridurre gli imballaggi e in alternativa scegliere il fornitore più vicino al nostro locale per evitare le emissioni da trasporto.

  • Ridurre i rifiuti prodotti garantendo al cliente la possibilità di asporto del cibo avanzato con eco-vaschette

  • Utilizzare linee di prodotti ecologici per la pulizia del locale

 

  • Invitare i nostri clienti a supportare tale sforzo attraverso l’adozione di buone pratiche ambientali consultandosi sul portale www.eco.provincia.tn.it

 

 

Emanuela Piccolo e famiglia.

Ristorante La Stua Levico Terme